M.V.M.
 


Messaggi

Pagina numero 17


Ai dieci messaggi successivi
Nome: Giuseppe
E-Mail: gpacelli_A_tiscalinet_PUNTO_it
Città: Arese
Data: 16 ottobre 2001
  
Messaggio Sto efettuando una ricerca sulla cucina spagnola, quello che sto cercando è un ricettario sui piatti tipici spagnoli, se puo' aiutarmi Le sarei grato se potesse inviarmi informazioni all' indirizzo E-Mail gpacelli@tiscalinet.it

Nome:
E-Mail:
Città:
Data: 1 ottobre 2001
  
Messaggio

Nome: emiliano
E-Mail: emigiubi_A_tin_PUNTO_it
Città: battipaglia
Data: 22 settembre 2001
  
Messaggio è inutile dire che sono un ammiratore di pepe, ma scrivo per un altro libro di montalban che mi ha altrettanto appassionato. Mi riferisco al testo su Marcos ("il signore degli specchi"). Seguo da sempre e con passione sia le vicende zapatiste (io mi chiamo Emiliano proprio in onore di Emiliano Zapata,quindi proprio da sempre......) ,sia l'amicizia di Montalban con Marcos. Del libro mi ha molto interessato il tratto in cui Marcos sottolineava l'importanza della storia. Mi sono riconosciuto a pieno, ancora una volta, con il suo pensiero ed è per questo che le invio una poesia da me scritta e pubblicata in italia dal nome la storia. La prego, se fosse possibile sarei immensamente felice, di dare questa poesia a Marcos in uno dei suoi prossimi incontri.

Didascaliche idee
segnate come cifre
ai margini della vita
per ricordare stupidi passati,
fragili ore,
indimenticabili minuti.

Entra nel vuoto
della memoria,
confonditi con esso,
riconosci ora e
per sempre l’anima perenne
della storia.






    Emiliano Giubileo

    5/1/2001

Nome: Luigi Lombardo
E-Mail: lombardo_PUNTO_luigi_A_libero_PUNTO_it
Città: Palazzolo A. (Siracusa)
Data: 7 settembre 2001
  
Messaggio A Siracusa ogni anno organizziamo le giornate Catalane, poiché la nostra città è stata per secoli la piccola capitale "catalana" della Sicilia. Come fare per comunicare ciò al maestro? Credo che la cosa lo intrigherebbe.
Siracusa era la sede delle "Regine" aragonesi e catalane. Le giornate vogliono riscoprire antiche radici comuni fra Catalogna e Siracusa.
La manifestazione si intitola "Regine a Siracusa"
Grazie Luigi Lombardo

Nome: Giorgio Giannelli
E-Mail: pgg_PUNTO_arch_A_flashnet_PUNTO_it
Città: bologna
Data: 5 settembre 2001
  
Messaggio Ho da poco finito di leggere il quintetto di buenos aires, tra i migliori che abbia letto di Montalban. Mi è venuta una grande voglia di ascoltare i tanghi di Adriana Varela, e vorrei sapere se sono stati pubblicati su cd o vinile e con quali titoli ed in che album; in rete non c'e molto mi sembra....
Sebbene con grande ritardo e con grandissima vergogna ho preso coscenza del dramma dei desaparecidos, grazie ad un libro di Massimo Carlotto - le irregolari - e mi interesserebbe conoscere il parere di Montalban su questo autore italiano.
In attesa di nuovi titoli ho letto con grande piacere sulla rivista di architettura Casabellla un'interessante intervista a M. sulle città.
Grazie M. per scrivere.....

Nome: francesco g.
E-Mail: frankyit_A_libero_PUNTO_it
Città: italia
Data: 29 agosto 2001
  
Messaggio i suoi romanzi mi hanno riconciliato con la lettura, dopo anni di pigrizia .
grazie.

Nome: andrea
E-Mail: andreatome
Città: venezia
Data: 27 luglio 2001
  
Messaggio Caro Manel, sono un tuo affezionato lettore da circa sei anni, e da altrettanti sono innamorato della catalogna. Per due motivi: i tuoi libri e mia moglie che è originaria di Sant Feliu de Guixols: una catalana doc! Almeno una volta l'anno veniamo a passare una vacanza in Catalogna. Il mio sogno sarebbe poter chiacchierare con te (ti do del tu, d'accordo?)di persona, ma se non sarà possibile, mi accontenterei di ricevere qualche tua E-mail di risposta. A proposito, in famiglia cucino io e ti assicuro che la cucina veneta ha dei piatti davvero speciali. Intanto grazie per i toui bei romanzi.

Andrea e Mercè

Nome: andrea
E-Mail: andreatome
Città: venezia
Data: 27 luglio 2001
  
Messaggio Caro Manel, sono un tuo affezionato lettore da circa sei anni, e da altrettanti sono innamorato della catalogna. Per due motivi: i tuoi libri e mia moglie che è originaria di Sant Feliu de Guixols: una catalana doc! Almeno una volta l'anno veniamo a passare una vacanza in Catalogna. Il mio sogno sarebbe poter chiacchierare con te (ti do del tu, d'accordo?)di persona, ma se non sarà possibile, mi accontenterei di ricevere qualche tua E-mail di risposta. A proposito, in famiglia cucino io e ti assicuro che la cucina veneta ha dei piatti davvero speciali. Intanto grazie per i toui bei romanzi.

Andrea e Mercè

Nome: Marcello Boffo
E-Mail: marcello_PUNTO_boffo_A_libero_PUNTO_it
Città: napoli
Data: 26 luglio 2001
  
Messaggio Ho avuto il piacere di "incontrare" per la prima volta lo scrittore leggendo un suo argutissimo brano dal titolo "PRIVILEGI DELL'ETA'" pubblicato sul numero 3/95 della rivista MicroMega.
Mi piacerebbe sapere se trattasi di un estratto da un suo libro e/o se vi sono altri brani sullo stesso argomento.
Nel complimentarmi lo ringrazio per averci dato un amico come Pepe.

Nome: Vincent Testa
E-Mail: vincenzo_morgillo_A_hotmail_PUNTO_com
Città: Roma
Data: 22 luglio 2001
  
Messaggio Caro Don Manuel...sono un giovane laureando in Antropologia Culturale, con la speranza, un giorno, di ripercorrere le sue gesta letterarie...La mia tesi di laurea sarà su Marcos...e mentre scorrevo le pagine de "Il Signore degli Specchi" mi chiedevo se potesse indicarmi dei punti di riferimento letterari a cui rivolgermi...sapendo che sarebbe quasi impossibile incontrarla...le sarei infinitamente grato.

Comunque se dovesse incontrare o comunicare ancora con il subcomandante la prego di portargli questa mia: "La Maschera" di Vincent Testa.

In un'irriflessa pace,
limpida traspare...la rigida parvenza,
che...tra la folla,
magnifica...il passo move.

La forma,
sulle sue labbra pallide...
...posa.

Sfinge, senza respiro...
nel tempo arida sibilla,
mai ascoltata...
giace.

...il pensier suo,
fra cherubine grida...
...notturno cede.

Nel desiderio
di un destino...mai giunto,
scivola...
la lacrima marmorea,
sull'immortal viso...
e nell'attesa...spira.

Nei giardini d'autunno,
l'aspro frutto è...
celato.

...mentre la mano di un'artista,
l'immortal solitudine...
..ritrae...

...Ella,
tra le righe della folla padrona...
...si confonderà...

...finche' la carne,
nel suo eterno sorriso,
gli mostrerà riparo...

...oltre quel sentiero,
...ove,
il tramonto rubato...
ad uno sguardo mai pago...
...silente...tace....

Ad maiora!

Vincent Testa.




Ai dieci messaggi precedenti